Home

 

Maurizio Accattato

La Scuola

 

Produzioni

 

Links

 
 
 
 

www.maurizioaccattato.org

 

CORSO DI CLOWNERIE ED ARTI CIRCENSI

PER OPERATORI SANITARI

Fondazione Casa Anziani Giubiasco
Giubiasco Bellinzona(CH) - Direttore Bruno Cariboni –
Gennaio 2002-gennaio 2004

Istituti Sociali Comunali di Lugano (CH)- Dicembre 2003 Maggio 2004

Per conoscere più a fondo la clown terapia, questa nuova tecnica che è ancora allo stadio primitivo.
Per poter usare a proprio vantaggio alcune tecniche, con lo scopo di migliorare la qualità dei rapporti umani, sia con gli ospiti che con i colleghi di reparto, ma anche fuori dell’ambiente lavorativo.
Per una maggiore apertura che porti a capire l’altro.
Per un vero e proprio scambio.

Il corso è aperto a tutto il personale ospedaliero e a coloro che frequentano l’ospedale con continuità: operatori sanitari, sociali, infermieri, medici, parenti.
Il principale obbiettivo è quello di accostare gli operatori ad una forma di comunicazione semplice ed efficace, ma al tempo stesso ricca di possibilità espressive.
Il primo passo è quello di introdurre i partecipanti ad un lavoro sul corpo che li renda coscienti delle proprie potenzialità psicofisiche, e li conduca a scoprire una propria originale forma di espressione, non necessariamente legata al ruolo che la persona ricopre nell’ambiente dell’ospedale. Le principali materie trattate sono: giocoleria, mimo, clownerie.

“INCONTRI SPETTACOLARI”
Al termine del corso di avviamento alla clownterapia è previsto uno spettacolo conclusivo, dove i partecipanti diventeranno protagonisti assoluti, ma in modo del tutto naturale, insieme agli ospiti.
L’esibizione avverrà nella Casa di Riposo, è itinerante e terrà conto delle varie improvvisazioni avvenute durante le lezioni, oltre alle diverse “uscite giocose ed estemporanee” effettuate dal gruppo nell’istituto.
La rappresentazione viene prima ideata sulla base dei racconti, delle esperienze concrete e dirette vissute dai partecipanti nei loro reparti, sia con gli ospiti che con i colleghi di reparto.
Cominciano le prove con i vari partners ingaggiati per l’occasione. Tutti possono essere coinvolti: oltre agli ospiti, anche il direttore ed i parenti.
Compito del regista è la creazione di un “Incontro Spettacolare“ attraverso la “clown-terapia”, provvedendo a sdrammatizzare la drammatizzazione dei vari conflitti con l’ambiente e con gli altri, mirando al principale obbiettivo: coinvolgere prima di tutto noi stessi (regista e operatori), gli ospiti e poi... tutti gli altri, parenti amici e perchè no!.. gli oziosi viandanti.

   

 

Sito ufficiale della

SCUOLA DI ARTI CIRCENSI E TEATRALI

DI MAURIZIO ACCATTATO

maurizioaccattato@tiscali.it

02 66013484 - 348 6054623